• pubblicato il 20-01-2016

Mini Clubman ALL4

di Junio Gulinelli

All'esordio il nuovo sistema di trazione integrale

La nuova Mini Clubman (presentata a metà del 2015) è la Mini più grande e versatile mai prodotta dalla gamma anglotedesca: l’offerta ora si amplia ulteriormente con l‘introduzione della variante a trazione integrale che inaugura il rinnovato sistema 4x4 All4.

Il nuovo sistema a trazione integrale All4

Peso ridotto e maggior efficienza, queste sono le chiavi che, secondo Mini, caratterizzano il nuovo sistema a quattro ruote motrici che è dotato di regolazione elettroidraulica e novità su entrambi gli assi dell’albero della trasmissione. Insieme al differenziale anteriore è stato installato un sistema di rinvio angolare angolare e Power-Take-Off (PTO), mentre per il differenziale posteriore si è optato per una frizione a lamelle di tipo Hang-On.

Visto che il sistema di trazione integrale della nuova Mini Clubman All4 condivide la stessa rete con il controllo della stabilità, la distribuzione della coppia alle quattro ruote avviene in maniera più veloce e precisa a seconda delle condizioni di guida, migliorando la tenuta in curva e l’accelerazione sui fondi scivolosi.

Due motorizzazioni, benzina o diesel

La nuova Mini Clubman All4 viene proposta in due varianti meccaniche: la Cooper S a benzina da 192 CV (con cambio manuale o automatico Steptronic) e la Cooper SD da 190 CV che vanta consumi medi di 4,8 l/100 km (solo con trasmissione automatica).

Equipaggiamento

Di serie la Mini Mini Clubman All4 2016 ha in dotazione cerchi in lega da 17 pollici (fino a 19 come optional), mentre tra gli accessori a richiesta troviamo l’head-up display, la telecamera posteriore, fari a LED, sedili anteriori regolabili elettricamente, tetto panoramico e sistema Mini Driving Modes.

Mini Clubman ALL4

L'opinione dei lettori