• pubblicato il 10-09-2012

Mini Countryman John Cooper Works: le nuove immagini della crossover sportiva

La crossover sportiva del brand anglo-tedesco in una nuova spettacolare gallery fotografica.

Dopo averla vista in anteprima mondiale al Salone di Ginevra di quest'anno, la nuova Mini Countryman John Cooper Works è stata ri-presentata dalla Casa anglo-tedesca con una serie di fotografie ufficiali che ritraggono la crossover compatta sportiva in movimento e da tutte le angolazioni (Gallery).

La Mini Countryman John Cooper Works è la prima sportiva del marchio ad essere equipaggiata con il sistema di trazione integrale Mini ALL4. Sotto il cofano pulsa il potente e prestante quattro cilindri da 1,6 litri Twinscroll a iniezione diretta che ha a disposizione 218 CV e 280 Nm di coppia (che arrivano fino a 300 Nm con la funzione Overboost inserita).

Motore evoluto, potente ed efficiente

Oltre ad essere dotato dell'innovativo sistema Valvetronic di BMW (comando variabile delle valvole), la Mini Countryman JCWè dotata anche di altre tecnologie avanzate come: il Brake Energy Regeneration (recupero dell'energia), l'Automatic Start/Stop, l'indicatore per la cambiata di marcia ottimale e il servosterzo elettromeccanico.

Tutti dispositivi, questi, che le garantiscono consumi ed emissioni contenuti (7,4 l/100 km, con 172 g/km di CO2) a fronte di prestazioni grintose: scatto da 0 a 100 km/ in 7 secondi netti e 225 km/h di velocità massima.

In alternativa al cambio manuale a sei marce, la Countryman John Cooper Works può anche essere equipaggiata con il cambio sportivo automatico a sei rapporti con funzione Steptronic e shift paddles al volante come optional. Questa seconda opzione consuma leggermente di più: 7,9 l/100 km ed emette 184 g/km di CO2.

La trazione integrale MINI ALL4

La trazione integrale Mini ALL4 è invece dotata di un differenziale elettronico (montato sull'asse posteriore) che garantisce sempre una ripartizione continua della coppia tra treno anteriore e treno posteriore. Inoltre, lavorano all'unisono con la trazione 4x4, anche i sistemi DSC (Dynamic Stability Control) con DTC (Dynamic Traction Control) ed al EDLC (Electronic Differential Lock Control) .

Sospensioni e impianto frenante

I reparto sospensioni è poi composto dallo schema McPherson all'anteriore e braccio unico al posteriore con ammortizzatori irrigiditi, barre stabilizzatrici rinforzate e assetto riabbassato di 10 mm.

I cerchi in lega, infine, sono da 18 pollici, di serie, (o da 19 pollici a richiesta), e l'impianto frenante è dotato di pinze di colore rosso e dischi anteriori da 307 mm

Mini Countryman John Cooper Works: le nuove immagini della crossover sportiva

L'opinione dei lettori