Alfa Romeo
  • pubblicato il 22-06-2015

Nuova Alfa Romeo: -2 al lancio

di Junio Gulinelli

L'erede della mitica Giulia è pronta al debutto e in rete compare un primo teaser. La versione sportiva sfiderà BMW M3 e Mercedes C 63 AMG 

Siamo ormai arrivati agli sgoccioli, molto presto conosceremo la nuova Alfa Romeo. Si tratta di una berlina, la prima del Biscione dal lancio della 159, presentata ben otto anni fa e ormai fuori produzione da oltre un anno.

Attualmente la gamma Alfa Romeo, orfana della berlina, è composta dalla MiTo, dalla Giulietta e dalla sportiva 4C. Questa nuova berlina a trazione posteriore e aspetto sportivo sarà presentata tra soli due giorni, mercoledì 24 giugno e già gira in rete il primo teaser.

La Quadrifoglio Verde (o GTA) con motore V6 di origine Ferrari

La versione più sportiva della nuova Alfa Romeo che si chiamerà Quadrifoglio Verde o GTA monterà sotto il cofano un nuovo V6 2.9 Biturbo di origine Ferrari con una potenza di oltre 400 CV. Degna rivale, dunque, di mostri sacri del segmento, del calibro di BMW M3 o Mercedes C 63 AMG (motore motore 4.0 V8 da 476 o 510 CV), BMW M3 (motore 3.0 a sei cilindri da 431 CV) o Audi S4 (motore 3.0 V6 da 333 CV).

Look cattivo...

Esteticamente non è trapelato nulla ma possiamo immaginare che la nuova Alfa Romeo avrà come sempr eubn look tutto concentrato sul frontale probabilmente caratterizzato da affilati gruppi ottici, cerchi dalle dimensioni ampie e una tradizionale figura a tre volumi con, probabilmente, un tetto spiovente all'indietro, in stile coupé.

Nuovo pianale "Giorgio"

In quanto a tecnica, con questa nuova Alfa Romeo il Biscione inaugura una nuova piattaforma, denominata Giorgio, compatibile con motori anteriori longitudinali. Oltre al già citato V6 di origine Ferrari avrà in listino motori Multijet diesel e Multiair a benzina, tutti turboalimentati.

Si parla di potenze comprese tra i 135 e i 180 CV per i diesel e tra i 180 e i 330 CV per i Multiair Turbo, probabilmente una nuova famiglia di motori da 2 litri. Sarà disponibile con cambio manuale o con cambio automatico a doppia frizione, a trazione posteriore o integrale.

Nuova Alfa Romeo: -2 al lancio

L'opinione dei lettori