• pubblicato il 24-02-2014

Nuova Ford Focus 2014: l'anteprima al GSMA di Barcellona

di Junio Gulinelli

La nuova generazione della compatta dell'Ovale Blu: iper-tecnologica, sicura ed efficiente.

Creating What’s Next”, è questo il titolo della più importante kermesse mondiale sulla tecnologia, il Mobile World Congress, come ogni anno in scena nella città Condal, Barcellona.

Oggi si apre la rassegna e Ford ha colto l’occasione per presentare la nuova generazione della Focus, svelata qui per il suo altissimo profilo tecnologico che la posizionerà sul mercato - a partire dalla seconda metà del 2014 - come una delle berline più avanzate dal punto di vista high-tech.

Protagonista assoluto di questa nuova generazione della compatta dell’Ovale Blu è il nuovo sistema di infotainment SYNC 2, evoluzione del SYNC svelato al GSMA 2012 con la B-MAX.

La nuova Focus 2014, poi, oltre ad un look aggiornato, sarà equipaggiata con due nuove motorizzazioni: l’EcoBoost 1.5 a benzina e il TDCi 1.5 diesel

Si evolvono poi, anche la sicurezza e il comfort di guida.

Look aggiornato

Dal punto di vista estetico la Ford Focus 2014 si aggiorna con il nuovo linguaggio estetico globale Ford, già mostrato a bordo della nuova Fiesta e della prossima generazione della Mondeo.

Questa nuova identità estetica si distingue all’anteriore grazie alla griglia trapezoidale, al cofano scolpito e al frontale più largo e basso. Le linee si sviluppano armoniosamente dalla griglia ai montanti dandole un carattere più dinamico.

L’anteriore è arricchito da dettagli cromati che aggiungono un tocco di eleganza e dai fari più sottili, squadrati e avvolgenti, il cui stile è ripreso dai fendinebbia.

Il posteriore è stato rivisto rendendo più morbide le linee sia del portellone che dei fari, anche questi più sottili rispetto alla generazione precedente.

Abbiamo voluto arricchire la nuova Focus anche sul piano emozionale”, ha spiegato Martin Smith, Executive Design Director di Ford Europa. “Il nuovo design è più atletico e trasmette una sensazione di energia. Rappresenta una promessa del piacere che ci può aspettare dal guidarla”.

Interni: più qualità

Per sviluppare gli interni, i designers Ford hanno ascoltato il feedback dei clienti e semplificato i comandi in direzione di una maggiore intuitività riducendo il numero dei pulsanti, mantenendo inalterate le funzionalità. Le rifiniture in nero satinato e i dettagli cromati contribuiscono a creare un’atmosfera più di qualità.

L’abitacolo è stato reso più silenzioso e isolato dai rumori esterni grazie a cristalli e rivestimenti di spessore maggiore e a un isolamento più efficace del vano motore.

Abbiamo risposto a una chiara indicazione proveniente dai nostri clienti, semplificando il design del pannello strumenti e migliorando l’accessibilità e l’ergonomia senza sacrificare la funzionalità”, ha aggiunto Smith.

Infotainment: debutta in Europa il nuovo sistema SYNC 2

Con la nuova Ford Focus debutta in Europa il SYNC 2, una versione  avanzata del sistema di connettività e comandi vocali che ora avrà in dotazione uno schermo touch ad alta risoluzione da 8 pollici che permette di controllare a voce, oltre all’impianto audio e ai dispositivi collegati tramite USB e Bluetooth, anche navigatore e climatizzatore.

Il navigatore del SYNC 2 utilizza un’interfaccia avanzata che mostra i dettagli degli incroci, legge a voce i nomi delle strade, mostra in 3D le uscite autostradali e integra la celebre guida Michelin.

Tanto per capire la semplicità di utilizzo e di interfaccia con le funzioni dell’auto: dire semplicemente “ho fame” permetterà di accedere immediatamente ad un elenco dei ristoranti nelle vicinanze, mentre pronunciando le parole “ho caldo” attiverà automaticamente l’aria condizionata.

Comfort di guida migliorato: nuove sospensioni

La Ford Focus 2014 eleva i suoi già famosi standard di guidabilità grazie a un’accurata messa a punto della risposta del comportamento su strada.

Gli ingegneri Ford hanno incrementato la rigidità torsionale anteriore per restituire un feeling maggiore tra la strada e il guidatore.

Le sospensioni sono state riviste nella geometria e dotate di boccole più rigide per ridurre il rollio, mentre è stata rifinita la taratura degli ammortizzatori e aggiornato il controllo elettronico della stabilità ESC.

Il servosterzo elettrico EPAS è stato ricalibrato in direzione della progressività per trasmettere una sensazione ancora maggiore di contatto con la strada.
Nuovo Park Assist: la prima Ford con sistema di parcheggio semi-automatico

La Focus 2014 è la prima vettura della Casa Nordamericana che offrirà un sistema di parcheggio semi-automatico in grado di effettuare le manovre anche a pettine.

Il nuovo Active Park Assist utilizza sensori a ultrasuoni per identificare uno spazio idoneo al parcheggio, sia in perpendicolare che in parallelo, ed esegue automaticamente la manovra lasciando al guidatore il controllo dei pedali e del cambio. E’ dotato inoltre della funzione Park-Out Assist, che esegue le manovre anche per uscire da un parcheggio in parallelo.

Una delle berline più sicure sul mercato

La tecnologia, sulla nuova Ford Focus, è stata messa al primo posto. Sono, infatti, diversi i sistemi high-tech introdotti su questa nuova generazione.

Cross Traffic Alert

Il Cross Traffic Alert, grazie a 2 sensori aggiuntivi posteriori, avvisa il guidatore dell’arrivo imminente di altri veicoli, riconosciuti fino a una distanza di 40 metri, mentre procede in retromarcia uscendo da un parcheggio.

Active City Stop

Il sistema di frenata automatica in città, Active City Stop, che in caso di collisione imminente è in grado di arrestare l’auto e di evitare gli impatti o ridurne in ogni caso l’entità, è ora attivo fino a 50 km/h, una velocità superiore rispetto alla versione precedente, attiva fino a 30 km/h.

Autonomous Emergency Braking

A bordo della Focus debutta in Europa anche il sistema di frenata automatica d’emergenza, Autonomous Emergency Braking. Simile all’Active City Stop, è predisposto per funzionare a velocità superiori, per esempio in autostrada.

Se durante la marcia il veicolo che precede frena repentinamente, il sistema avvisa il guidatore e, se necessario, attiva automaticamente i freni.

Adaptive Cruise Control

La nuova Focus è dotata del controllo adattivo della velocità di crociera, Adaptive Cruise Control, che permette di impostare e mantenere automaticamente la distanza dal veicolo che precede.

A questo sistema affianca il controllo automatico della distanza di sicurezza, Distance Alert System: quando, durante la marcia, la distanza di sicurezza scende al di sotto di un livello impostato dal guidatore, il guidatore viene avvertito con una serie di avvisi acustici e visivi.

MyKey

A bordo della nuova Focus arriva anche la tecnologia MyKey, la chiave programmabile Ford che permette ai genitori di configurare alcune caratteristiche dell’auto quando la prestano ai figli.

La chiave MyKey può essere programmata in modo, tra le altre funzioni, da limitare la velocità massima raggiungibile dall’auto, ridurre il volume massimo dello stereo e impedire la disattivazione delle tecnologie di sicurezza e assistenza alla guida come l’Active City Stop e il controllo elettronico di stabilità.

Door Edge Protector

La nuova Focus continua a offrire tutte le tecnologie già presenti nel precedente modello come la protezione per gli spigoli delle porte, Door Edge Protector.

L’ingegnoso sistema consiste in un flap a scomparsa che si posiziona automaticamente sul bordo delle porte quando vengono aperte per evitare danni alla carrozzeria e alle vetture circostanti.

luci HID Bi-Xenon adattive

L’illuminazione della strada è affidata alle luci HID Bi-Xenon adattive, che seguono l’andamento della strada per offrire la migliore visibilità in ogni condizione di guida.

Per esempio, a velocità autostradali il fascio di luce viene proiettato più in profondità. Il sistema tiene anche conto della presenza di altri veicoli e ne misura la relativa distanza per calibrare al meglio l’illuminazione.

In città il fascio si fa più basso e ampio per illuminare meglio il fondo stradale, e per illuminare le aree circostanti evidenziando la presenza di pedoni e ciclisti.

Procedendo nelle curve, le lampade vengono orientate verso l’interno curva permettendo al guidatore di anticipare meglio la strada.

Motori: più efficienti fino al 19%

La Ford Focus 2014 migliora anche in efficienza rispetto al modello precedente, grazie a una gamma di nuovi motori ad alta tecnologia. I diesel consumano oggi fino al 19% in meno, quelli a benzina fino al 17% in meno.

In Europa la nuova generazione della berlina nordamericana debutterà sia con l’EcoBoost 1.5 (in versioni da 150 e 180 cavalli) che con il TDCi 1.5 (da 95 e 120 cavalli).

Sarà disponibile anche con il pluripremiato EcoBoost 1.0 a 3 cilindri (da 100 e 125 cavalli), vincitore del titolo di Motore dell’Anno 2012 e 2013.

La versione con cambio automatico Powershift e motore TDCi 1.5 da 120 cavalli sarà più efficiente del 19% rispetto al modello equivalente precedente.

Quella equipaggiata con motore EcoBoost e cambio automatico che arriverà l’anno prossimo sarà più efficiente del 17% rispetto al modello equivalente precedente.

L'allestimento con motore TDCi 2.0 da 150 cavalli sarà, invece, più efficiente del 14% (il 13% con cambio automatico) rispetto al modello precedente equivalente.

Su tutte le Focus con cambio automatico saranno disponibili come optional i ‘paddle’ per il cambio al volante.