• pubblicato il 19-04-2017

Opel Grandland X: prime fotografie e informazioni

di Junio Gulinelli

La terza SUV della generazione X di Rüsselsheim

La gamma di Rüsselsheim si amplia, dopo la nuova Mokka X e la Crossland X arriva la sorella maggiore della famiglia, la Opel Grandland X che debutterà in anteprima mondiale a settembre al Salone di Francoforte.

20 cm più lunga

Con i suoi 4.477 mm di lunghezza, 1.844 mm di larghezza e 1.636 mm di altezza si posiziona nella zona alta del listino con i suoi 20 cm aggiuntivi rispetto alle altre SUV targate Opel. La distanza tra i due assi misura 2.675 mm, il che le permette di ospitare fino a 5 passeggeri a bordo e il portabagagli ha una capacità di carico di 514 litri, estendibili fino a 1.652 litri con i sedili posteriori abbattuti.

Esteticamente la nuova Opel Grandland X si distingue per le barre cromate sul tetto, i fari a LED affilati con la caratteristica forma ad ala, il particolare montante C e la doppia tonalità per la carrozzeria.

Grip Control per il fuoristrada

A livello meccanico la Grandland X può contare anche su risorse per il fuoristrada tra cui i pneumatici M+S e il controllo elettronico Grip Control (Optional) che, adattando la distribuzione della coppia all'anteriore attraverso la trasmissione automatica, permette di impostare la guida su 5 diverse modalità tra cui neve, fango, sabbia o superfici umide.

Il meglio della tecnologia Opel

La nuova Opel Grandland X potrà essere inoltre equipaggiata con tutti i sistemi tecnologici di ultima generazione tra cui il Cruise Control adattivo con riconoscimento dei pedoni, il sistema di allerta per la stanchezza del guidatore, l'assistente avanzato per il parcheggio, il volante riscaldabile, il portellone posteriore ad apertura automatica, il sistema di infotainment Intellilink, il servizio Opel OnStar, i fari AFL con tecnologia LED e la telecamera per la visione a 360°.