• pubblicato il 31-07-2012

Porsche 918 Spyder: al Nurburgring con grafica Martini Racing

La super car ibrida di Stoccarda gira al Nurburgring con un'inedita livrea rievocativa degli Anni '70.

Continuano i test di sviluppo della nuova supercar ibrida di Casa Porsche, la 918 Spyder di cui sono state rilasciate nuove immagini che la ritraggono, sulla pista del Nurburgring, con un'inedita e rievocativa livrea in grafica Martini Racing.

I test al Nurburgring

La fase di sviluppo in cui si trova la supercar ibrida è ora passata all'azione, e l'obiettivo è scendere sotto i 7 minuti e 22 secondi sul tracciato dell'”inferno verde”, tappa quasi obbligatoria durante i test di un'auto sportiva di questo calibro.

Ricordiamo che la Porsche 918 Spyder è alimentata da un sistema ibrido plug-in composto da un motore a combustione interna e due motori elettrici, uno per l'asse anteriore e uno per l'asse posteriore. Il totale della potenza a disposizione e di ben 770 CV ma consuma soltanto 3 litri/100 km con emissioni di appena 70g/km.

Telaio ultraleggero e sportivo, anche con grafica Martini Racing

Rigida, precisa e ultraleggera ha una scocca realizzata con polimeri rinforzati in fibra di carbonio e possiede un aerodinamica attiva variabile e un innovativo sistema di scarico con terminali rivolti verso l'alto.

L'inedita livrea Martini Racing vista in quest'ultima press relase sarà offerta a quei clienti nostalgici degli Anni '70, mentre non sono stati rilasciati nuovi dettagli sulla Porsche 9198 Spyder.

Porsche 918 Spyder: al Nurburgring con grafica Martini Racing

L'opinione dei lettori