• pubblicato il 15-12-2015

Rinspeed Etos: il prototipo a guida autonoma basato sulla BMW i8

di Junio Gulinelli

Pronta a debuttare al CES di Las Vegas la nuova concept car del marchio svizzero

Il futuro, oggi. Rinspeed svela la Etos Concept, prototipo a guida autonoma, basato sulla BMW i8 e iper-tecnologico, che presenterà in anteprima mondiale a gennaio al CES di Las Vegas.

Una pista di atterraggio per il drone sul tetto

Esteticamente la Rinspeed Etos, pur se derivata dalla supercar ibrida di Monaco, è unica, con pannelli personalizzati, un frontale completamente nuovo e un tetto di vetro.

Poggia su cerchi Borbet GTX da 20 pollici in alluminio mentre tra i dettagli più “strani” troviamo una piattaforma di atterraggio (al posteriore) riservata ad un drone telecomandato che funge anche da schermo con i suoi 12.000 LED in grado di proiettare annunci e messaggi, rivolti naturalmente al cielo...

L'abitacolo del futuro, adattato alla guida autonoma

All'interno dell'abitacolo la Rinspeed Etos è ancora più speciale. Di tracce dell'abitacolo della BMW i8 non ce ne sono. Completamente ricostruita, la cabina presenta una plancia completamente inedita con due monitor da 21,5 pollici ad alta definizione e un volante retrattile che sparisce nella plancia quando si imposta la modalità di guida autonoma.

Pedali in alluminio, rifiniture in ceramica e sedili bordati con lo skyline di San Francisco completano il quadro.

Anche l'abitacolo della Rinspeed Etos sorprende con dettagli molto speciali come l'orologio Patravi Traveleck meccanico di Carl F. Bucherer, il sistema di infotainment firmato Harman così avanzato da arrivare a riconoscere il guidatore e i suoi orari e abitudini anticipando le sue necessità.

Otto telecamere e sistema di monitoraggio dello sguardo

Otto telecamere ad alta definizione monitorano lo spazio attorno alla vettura: oggetti e persone in prossimità della Etos vengono immediatamente rilevati avvisando il guidatore di potenziali pericoli.

Tra e altre “diavolerie” tecnologiche della Rinspeed Etos troviamo anche il sistema di monitoraggio dello sguardo che tiene sotto controllo costantemente i movimenti oculari del guidatore determinando ciò che esce dal suo campo di vista e, ovviamente , segnalandoglielo tempestivamente.

Per ora Rinspeed non ha rilasciato altri dettagli sulla sua Etos Concept della quale sapremo sicuramente di più in occasione del suo prossimo debutto a Las Vegas.

Rinspeed Etos: il prototipo a guida autonoma basato sulla BMW i8

L'opinione dei lettori