• pubblicato il 27-03-2014

Seat: ok alla B-SUV, confermata per il 2016

Jürgen Stackman ufficializza l'arrivo della prima SUV compatta spagnola. Si baserà sulla piattaforma modulare MQB del Gruppo Volkswagen

Dal 2016 anche Seat avrà la sua SUV. Era da tempo che si parlava dell'arrivo della Sport Utility spagnola ma ora la notizia è ufficiale, a confermarla Jürgen Stackman, presidente Seat, che ne ha parlato ieri in occasione della conferenza sui risultati del 2013.

Si tratterà della prima SUV compatta della storia del marchio e Stackman l'ha introdotta come “un'eccellente notizia, visto che farà entrare Seat in un segmento nuovo, tra i più importanti e in crescita. Quello dei SUV è un pilastro importante nella strategia del futuro del marchio e rappresenterà un decisivo passo avanti nel percorso che porta al raggiungimento della profittabilità per l'azienda”.

Sono circa un paio di anni che Seat starebbe lavorando al design della futura B-SUV che sarà sviluppato presso il Centro Tecnico di Martorell dove lavorano più di 900 ingegneri.

La nuova SUV compatta che il Gruppo Volkswagen lancerà possibilmente sotto i tre marchi Seat, Volkswagen e Skoda, sfrutterà la nuova piattaforma modulare MQB.

Per quanto riguarda la Spagnola seguirà il corso stilistico della concept car IBx presentata al Salone di Ginevra del 2011.

TAG

Seat: ok alla B-SUV, confermata per il 2016

L'opinione dei lettori