• pubblicato il 07-07-2015

Seat Leon: arrivano l'allestimento Connect e nuove motorizzazioni

La compatta spagnola punta sulla tecnologia e sulla connettività ma si amplia anche la gamma motori

Entro breve la nuova Ibiza non sarà più la prima della classe Seat in materia di tecnologia.

L'allestimento Connect, che ha debuttato proprio sulla piccola della famiglia rinnovata quest'anno, arriverà infatti anche sulla sorella maggiore Leon, la compatta che ha fatto la fortuna del marchio spagnolo negli ultimi anni.

L'allestimento Connect: high-tech e connettività in primo piano

L'allestimento Connect della Seat Leon si caratterizza esteriormente per cerchi in lega da 17 pollicie calotte degli specchi in colore Atom Grey, battitacco cromato e logo Connect sul montante. All'interno troviamo invece il sistema SEAT Media Plus con schermo tattile da 6,5”, il volante, il pomello del cambio e la leva del freno a mano rivestiti in pelle, gli interni Blu CONNECT, il Convenience Pack (che include sensori luci, sensori pioggia e specchietti antiabbagliamento), e la chiave personalizzata Connect.

In collaborazione con Samsung

Inoltre la nuova Seat Leon Connect sarà dotata di tutti i sistemi più all'avanguardia in tema di connettività e infotainment, grazie alla collaborazione con SAMSUNG che offre in dotazione con questo allestimento high-tech lo smartphone Galaxy A3 che permette ai clienti della Leon di sfruttare a pieno tutta la tecnologia di bordo.

Mirror Link

MirrorLink è il sistema che permette di utilizzare in tutta sicurezza le numerose funzioni e applicazioni del proprio smartphone attraverso il sistema di infotainment della vettura. Gli elementi corrispondenti dell’interfaccia dello smartphone vengono infatti “rispecchiati” sullo schermo tattile (touchscreen) della nuova plancia della vettura.

Seat Full Link

Grazie al SEAT Full Link, però, la possibilità di connettività si estende anche a dispositivi con sistemi operativi Android e iOS, attraverso le piattaforme Android Auto e Apple CarPlay. Accedendo in tutta sicurezza alle funzioni attive direttamente dal touchscreen, gli utenti possono effettuare e ricevere chiamate, inviare messaggi, ma anche ascoltare musica e utilizzare le mappe.

Novità meccaniche per la gamma Leon

Ma le novità per la Seat Leon non finiscono qui. Per la compatta spagnola arriveranno infatti in listino i motori 1.2 TSI da 110 CV start/stop e il potente 2.0 TSI da 280 CV DSG start/stop per la versione familiare ST.

In arrivo in autunno, inoltre, la versione 1.4 TSI ACT 150 CV start/stop con tecnologia ACT, che agisce disattivando la metà dei cilindri a bassi e medi carichi e bassi regimi di funzionamento, ripristinandone il normale funzionamento in presenza di una nuova accelerazione; questo nuovo propulsore verrà introdotto sulla Leon SC, e permetterà una riduzione dei consumi pari a 0,4 l/100 km.

Alla fine dell’anno, poi, in arrivo una versione CUPRA 2.0 TSI con 10 CV in più di potenza che andrà a sostituire l’attuale 2.0 TSI da 280 CV, mentre il propulsore a metano 1.4 TGI 110 sarà abbinato al cambio DSG per le versioni Leon cinque porte e Leon ST. 

 
SCHEDA
  • NomeLEON
  • Numero di allestimenti41
  • Prezzo a partire da17.950 €
Seat Leon: arrivano l'allestimento Connect e nuove motorizzazioni

L'opinione dei lettori