• pubblicato il 16-12-2014

Skoda Fabia Combi 2015: arriva anche la station wagon

di Junio Gulinelli

Iniziata la produzione della segmento B ceca con carrozzeria station wagon. Milgiorata la qualità, ampliato lo spazio e consumi ridotti del 17%

A poche settimane dall'inizio della produzione della nuova Skoda Fabia, la Casa ceca annuncia l'inizio della linea di produzione della variante Combi della nuova compatta presso lo stabilimento di Mladá Boleslav.

Una station wagon di segmento B competitiva

Un passo importante per la firma del Gruppo Volkswagen che punta molto sulla variante familiare di questa Segmento B. Secondo il marchio proprio la Fabia Combi è, infatti, il modello più venduto in Europa del suo segmento (a cui appartengono la Renault Clio Sporter e la Seat Ibiza ST) con 1,1 milioni di unità consegnate dal suo lancio.

Skoda inizierà la commercializzazione della nuova Fabia Combi verso la fine del primo trimestre 2015 nei principali mercati europei e arriverà con migliorie, rispetto alla generazione che la precede, che riguardano la qualità percepita e la capacità di carico.

Capacità di carico aumentata e consumi ridotti del 17%

Il volume del portabagagli cresce infatti a 530 litri ampliabili, con gli schienali dei sedili posteriori reclinati, fino a 1.395 litri e consumi molto bassi (fino al 17% in meno rispetto alla seconda generazione) per tutte le motorizzazioni. La variante Greenline, in particolare, vanta consumi medi di 3,1l/100km con emissioni di CO2 di 95g/km.

Anche più tecnologica

Tra le novità che riguardano l'equipaggiamento della nuova Skoda Fabia Combi vanno elencati il nuovo sistema di infotainment con schermo touch, sistema Mirror Link per la connessione con lo smatphone e l'accesso a varie applicazioni. Tra queste troviamo anche la Smartgate che raccoglie informazioni sul veicolo e le trasmette allo Smartphone.

 
Skoda Fabia Combi 2015: arriva anche la station wagon

L'opinione dei lettori