• pubblicato il 29-08-2012

La Smart ForTwo del 2014: uno strano muletto

La piccola city car prende in prestito pezzi della Twingo. Possibile il debutto a Francoforte 2013

Potrebbe essere radicale il cambio stilistico della prossima generazione, la terza, della piccola city car Smart ForTwo.

Alquanto particolare questo muletto immortalato durante dei test di prova su strada, poco probabile la sua affidabilità rispetto al modello definitivo, ma indicativo su alcuni particolari.

Con i fari della Twingo

Catturano subito l'attenzione i fari anteriori presi in prestito dalla Renault Twingo (quelli della generazione passata), i fanali posteriori e le maniglie delle portiere, questa volta invece appartenenti alla nuova versione della city car francese.

L'alleanza di Daimler con Renault

Da dove arriva questo strano collage? Il gruppo Daimler avrebbe preso in prestito alcune componenti della piccola della Losanga per un alleanza fatta con il costruttore d'oltralpe che prevede un co-sviluppo di veicoli, soprattutto per alcune sostituzioni della Smart ForTwo e per la Renault Twingo, che condivideranno la piattaforma.

Possibile debutto a Francoforte 2013

È molto probabile che la piccola city car potrebbe debuttare in occasione del Salone di Francoforte 2013 per poi debuttare sui mercati non prima del 2014.
La Smart ForTwo 2014 manterrà lo stesso attuale schema motore posteriore/ trazione posteriore ma godrà di una nuova generazione di tre cilindri a benzina e diesel, così come di una versione Full-Electric.

Foto: carscoop.blogspot.com

La Smart ForTwo del 2014: uno strano muletto

L'opinione dei lettori