• pubblicato il 28-11-2013

SsangYong: al Salone di Ginevra 2014 la B-SUV

di Junio Gulinelli

Debutterà a Ginevra 2014 e avrà l'arduo compito di competere in un segmento difficilissimo. Da questo modello dipenderà la sopravvivenza del marchio coreano in Europa.

Sono ormai poche le Case automobilistiche che non hanno ancora posizionata sul mercato una loro B-SUV, categoria divenuta quasi un “must” da proporre ad una domanda in continua crescita per questo segmento.

Anche SsangYong, presto, lancerà la sua SUV compatta che dovrebbe arrivare sul mercato già il prossimo anno. Dopo la realizzazione di diverse concept car (tra cui la SUV-1 nella gallery in alto), che ne hanno anticipato le forme, già sappiamo che la versione di produzione farà il suo debutto in anteprima mondiale in marzo al Salone di Ginevra 2014.

Motori più potenti delle rivali ed elevato rapporto qualità/prezzo

La grande scommessa di SsangYong sarà questa piccola SUV che dovrebbe permetterle di moltiplicare le vendite e migliorare la propria quota di mercato. Sviluppata in collaborazione con Mahindra, la SUV compatta targata SsangYong sarà equipaggiata con due motorizzazioni Diesel o benzina da 1,6 litri con turbo.

Ancora non è stato confermato se avrà a disposizione anche la trazione integrale. La sua (complicata) missione sarà di competere direttamente con “piccoli giganti” del calibro della Nissan Juke, Renault Captur, Peugeot 2008 e Opel Mokka.

Nelle sue mani le sorti europee del marchio

Per conquistare il mercato, SsangYong punterà come sempre su una relazione equipagiamento-prezzo vantaggiosa, includendo motorizzazioni più potenti rispetto alle rivali. Per il momento dovremo sperare qualche settimana per avere più informazioni sulla futura B-SUV SsangYong, ma proprio da questo modello dipenderà la sopravvivenza del marchio coreano in Europa.

SsangYong: al Salone di Ginevra 2014 la B-SUV

L'opinione dei lettori