• pubblicato il 28-06-2012

Toyota GRMN Sports FR: la conept cattiva che trasforma la GT86 in una sportiva da pista

di Junio Gulinelli

Fuori innamora a prima vista, dentro nasconde un cuore potente. La concept giapponese per il Goodwood Festival of Speed

Ebbene si, la nuova coupé sportiva 2+2 di Casa Toyota, la GT86 ha trovato il suo alter ego cattivo: una sorella gemella che non sembra avere buone intenzioni...

Nata per essere sfruttata in pista, la GRMN Sports FR è una Concept tutto meno che tranquilla: un'estetica per niente discreta e un cuore da 320 CV sono le credenziali di presentazione che la introdurranno al prossimo Goodwood Festival of Speed.

Era già da tempo nell'aria che Toyota fosse in procinto di deliziarci con una variante GRMN della nuova GT86, il risultato è una sportiva affamata di asfalto e cordoli, con un'anima racing che incanta solo a guardarla.

Amore a prima vista...

Rispetto alla GT86, la Toyota GRMN Sports FR esteticamente guadagna muscoli grazie ad un inedito kit aerodinamico che sfoggia paraurti sovradimensionati, un generosissimo alettone posteriore e ruote con cerchi in lega bruniti da 18 pollici che calzano pneumatici maggiorati da 245/40R18 e 265/35R18.

Inoltre, la vettura si distacca dal suolo di soli 95 mm grazie a nuove sospensioni riabbassate, di derivazione, naturalmente, sportiva.

Il “doping” del quattro cilindri

Il punto di forza di questa concept, però, non si vede, lo si sente una volta seduti al posto guida e con il piede ben premuto sull'acceleratore... Il quattro cilindri da 2,0 litri ha infatti subito una importante “cura vitaminica” che ne eleva la potenza a ben 320 CV (200 CV sulla versione di serie) con una coppia massima di 421 Nm.

A dare maggiore potenza al quattro cilindri della Toyota GRMN Sports FR ci pensano il sistema di doppia sovralimentazione (compressore volumetrico e turbocompressore) e il nuovo impianto di scarico quadruplo ad alto rendimento.

Cambio e freni nuovi

Questa potenza “dopata”, gestita con una nuova scatola del cambio manuale a sei marce, necessita ovviamente anche di un impianto frenante adeguato, per questo Toyota ha provveduto a sostituire quello di serie con uno aggiornato.

Abitacolo estremo

Uno sguardo all'interno della Toyota GRMN Sports FR mostra, infine, un aspetto, anche qui, dall'impronta marcatamente “pistaiola”: sedili sportivi con cinture a quattro punti, roll-bar integrale, rivestimenti in pelle scamosciata, volante sportivo, nuovi indicatori nella strumentazione.

Toyota GRMN Sports FR: la conept cattiva che trasforma la GT86 in una sportiva da pista

L'opinione dei lettori