• pubblicato il 28-10-2016

Volkswagen Atlas: la sette posti per gli USA

di Junio Gulinelli

Oltre cinque metri di lunghezza, basata sulla piattaforma MQB e con due motorizzazioni, il quattro cilindri 2.0 TSI o il V6 3.6

La new entry di Casa Volkswagen è un vero e proprio attacco al mercato Nordamericano. D'altronde il gruppo di Wolfsburg aveva bisogno di un prodotto creato specificatamente per gli statunitensi, soprattutto dopo lo scandalo del Dieselgate che ha colpito duramente la reputazione dei tedeschi Oltreoceano.

La nuova Volkswagen Atlas è una grande SUV da oltre cinque metri di lunghezza in grado di ospitare fino a sette passeggeri. Un'autentica sport utility extra large, perfetta per le esigenze degli americani e che probabilmente non vedremo mai in Europa.

La Volkswagen Atlas verrà prodotta, su base MQB, direttamente in Tennesse, presso gli stabilimenti di Chattanooga recentemente ampliati e riadattati con un investimento di 900 milioni di dollari. Lunga 5,04 metri (praticamente come la vecchia Phaeton, ormai in pensione), larga 1,98m e alta 1,77m, la nuova Atlas è più lunga della Touareg di ben 24 cm, 4 cm più larga e 6 cm più alta.

Al lancio la Volkswagen Atlas verrà proposta con due motori, da quattro e sei cilindri. Il primo, abbinato alla trazione anteriore, è il 2.0 TSI da 238 CV, il secondo è il V6 – o meglio VR6 - da 3.6 Litri con 280 CV di potenza e disponibile sia con trazione anteriore che integrale 4Motion.

A livello tecnologico la nuova Volkswagen Atlas non avrà nulla da invidiare alle ultime arrivate della famiglia. Avrà infatti in dotazione tutti i sistemi di assistenza alla guida di ultima generazione come il cruise control adattivo (ACC), il sistema di frenata d'emergenza automatica (Front Assist), sistema di avviso dell'angolo morto (Blind Assist) e di cambio involontario della corsia (Lane Assist) oltre al sistema di parcheggio assistito automatico (Park Assist). Non mancheranno nemmeno il sistema di strumentazione digitale Volkswagen Digital Cockpit e il sistema multimediale con schermo touch compatibile con i protocolli Apple CarPlay, Android Auto y MirrorLink.

Volkswagen Atlas: la sette posti per gli USA

L'opinione dei lettori