• pubblicato il 16-05-2014

Volkswagen Golf Sportsvan

di Junio Gulinelli

La versione monovolume completa la gamma della compatta di Wolfsburg. Più funzionale e sportiva della vecchia "Plus"

La nuova Golf Sportsvan arriva con un doppio compito: da un lato sostituire e migliorare la Golf Plus, dall'altro dare alla gamma un carattere più sportivo rispetto a quello che offriva la vecchia versione.

Più spaziosa e funzionale ma anche più sportiva

Il primo target lo insegue attraverso un abitacolo più spazioso e polivalente, pensato per la praticità richiesta dalle famiglie che cercano una via di mezzo tra una compatta e una familiare.

L'apporto sportivo lo ottiene, invece, con alcuni dettagli estetici e un equipaggiamento tecnologico che consente di modificare il suo comportamento dinamico a seconda delle esigenze.

Le dimensioni della nuova Volkswagen Golf Sportsvan rimangono abbastanza compatte: misura 4,34 metri in lunghezza mentre la larghezza non supera il metro e 81 cm. Rispetto alla Golf berlina, ovviamente, è più alta e raggiunge 1,58 metri (+12,6 cm).

Tanto per avere un termine di paragone con il resto della gamma Golf, è più lunga di 8,3 cm rispetto alla berlina cinque porte e 22,4 cm più corta della station wagon Variant. Tutte e tre, invece, hanno la stessa esatta larghezza.

Altro vantaggio rispetto alla generazione precedente è il passo aumentato, che ora arriva a 2,69 metri. Entrambi gli sbalzi sono stati ridimensionati con l'anteriore leggermente accorciato e il posteriore allungato in maniera più evidente a beneficio della capacità di carico del portabagagli, ora da 590 litri.

All'interno dell'abitacolo, la plancia della Golf Sportvans condivide molti elementi in comune con la Golf ma non li ritraduce in maniera del tutto convenzionale.

Nella colonna centrale, ad esempio, lo schermo multifunzione è collocato in posizione più alta, il cambio più avanzato e le bocchette dell'aria ai lati del touchscreen. Il tutto alla ricerca di una posizione più ergonomica e confortevole.

Nuovo anche il sedile opzionale ergoActive che consente la regolazione fino a 14 posizioni differenti inclusa la funzione di massaggio e regolazione lombare elettrica a quattro punti.

I motori

Per quanto riguarda le motorizzazioni, sarà offerta con quattro proposte benzina e tre diesel: tra i primi troviamo il 1.2 TSI da 85 o 110 CV ed il 1.4 TSI da 125 o 150 CV, mentre sul fronte gasolio il 1.6 TDI da 90 o 110 CV ed il 2.0 TDI da 150 CV. Per tutti, a sola eccezione del 1.4, è abbinato il cambio manuale, mentre il DSG è disponibile per le quattro versioni più potenti.

Per quanto riguarda, infine, il capitolo tecnologia la nuova Volkswagen Golf Sportsvan è stata dotata di diversi sistemi di assistenza alla guida e sicurezza di ultima generazione come l’innovativo sterzo progressivo, il sistema di riconoscimento della stanchezza del guidatore ed il sistema di controllo perimetrale Front Assist.

Dentro, infine, troviamo una nuova generazione di sistemi radio e di radio-navigazione, con un sound system da 400 watt, subwoofer e altoparlante centrale.

La commercializzazione della nuova Golf Sportsvan inizierà dal prossimo mese con il porte aperte del7 e 8 giugno anche se già da ora sono aperti i pre-ordini con un prezzo di attacco di 19.200 euro

Volkswagen Golf Sportsvan

L'opinione dei lettori