• pubblicato il 11-10-2012

Volkswagen Polo R: la piccola "arrabbiata" di Wolfsburg, una realtà nel 2013

di Junio Gulinelli

Possibilmente debutterà al prossimo Salone di Ginevra 2013, con un 2.0 Turbo da 225 CV e direttamente ispirata alla WRC

La piccola compatta di Wolfsburg, la Volkswagen Polo (nella gallery) in versione “arrabbiata” R, diventerà una realtà del mercato nel corso del 2013, o, massimo, per inizio 2014.

A svelare i particolari di questo progetto è stato il numero uno del reparto Ricerca e Sviluppo di VW, Ulrich Hackenberg.

Il palcoscenico scelto per il debutto mondiale, inoltre, sarà con molta probabilità il prossimo Salone di Ginevra 2013, la kermesse elvetica di rilievo mondiale.

In stile WRC

La nuova Volkswagen Polo R avrà un aspetto, e un carattere, da sportiva di razza, per questo sarà direttamente ispirata all'aggressiva Polo WRC Street (nella foto di apertura), la concept car presentata al Worthersee Tour 2012 e che a sua volta si ispira alla versione Polo che patecipa al Campionato Mondiale di Rally.

Numeri da prima della classe

Estetica a parte, comunque, il lato più interessante della Polo R sarà ovviamente adagiato sotto il cofano. Li si nasconderà, infatti, un motore Turbo da 2,0 litri capace di erogare fino a 225 CV di potenza.

Con questa meccanica, la piccola arrabbiata di Wolfsburg non avrà problemi a raggiungere i 100 km/h da ferma in solo 6 secondi e raggiungere una velocità massima di ben 240 km/h.

Troppi 2,0 litri?

Insomma, con questi numeri, la Volkswagen Polo R avrà tutte le carte in regola per sfidare testa a testa le altre “sportivette” del settore come la Renault Clio RS e la Mini Cooper S John Cooper Works.

Unico potenziale “neo” della Polo R, rispetto alle concorrenti, sarà forse il motore di cilindrata elevata, e forse meno agile, se comparato ai 1.6 della concorrenza, staremo a vedere.

Volkswagen Polo R: la piccola "arrabbiata" di Wolfsburg, una realtà nel 2013

L'opinione dei lettori