• pubblicato il 20-11-2013

Volkswagen twin up!, la nuova city car ibrida

di Francesco Irace

Svelata al Salone di Tokyo la compatta da 1,1l/100km

Sfruttando l’esperienza maturata nella realizzazione della XL1 – vettura più efficiente della Casa tedesca dal punto di vista dei consumi – Volkswagen presenta in anteprima mondiale al Salone di Tokyo 2013 la twin up!, versione ibrida plug-in dell’ormai affermata city car up!.

Motore: bicilindrico turbodiesel da 48 CV abbinato a un’unità elettrica da 35 kW

Sotto il cofano della twin up! troviamo il propulsore composto da un Turbodiesel 0,8 litri TDI da 48 CV, abbinato al motore elettrico 35 kW. La potenza complessiva erogata è di 75 CV.

Il cambio è un DSG a 7 rapporti. Sotto il divano posteriore e il bagagliaio si trovano i “dispositivi di rifornimento”: una batteria agli ioni di litio (da 8,6 kWh), una batteria da 12 Volt per la rete di bordo e un serbatoio carburante da 33 litri.

I componenti del sistema ibrido plug-in, in combinazione con buone caratteristiche aerodinamiche e pneumatici con resistenza al rotolamento ottimizzata (165/70 R 14), regalano alla vettura una straordinaria efficienza: la twin up! assicura un’autonomia di 50 km in modalità puramente elettrica. Nel ciclo combinato, invece, vanta consumi pari a 1,1l/100km.

In modalità completamente elettrica, la twin up! passa infatti da 0 a 60 km/h in soli 8,8 secondi, dimostrando di avere tutte le carte in regola, essendo anche agile e silenziosa, per l’impiego nelle metropoli internazionali.

Contando sulla sola trazione elettrica, il prototipo è in grado di raggiungere la velocità massima di 125 km/h. La guida risulta altrettanto piacevole con ben 215 Nm di coppia, valore decisamente elevato per una city car.

Fuori città, la twin up! accelera da 0 a 100 km/h in 15,7 secondi, raggiungendo una velocità massima di 140 km/h.

Dotazioni e infotainment

La nuova twin up! è dotata di un sistema di infotainment centrale che permette l’accesso alle singole voci del menu selezionabili tramite tasti indipendenti a lato del display, oppure direttamente tramite touchscreen.

Inoltre, la twin up! è la prima Volkswagen a essere dotata di una funzione clima con configurazione esclusivamente digitale.

L’innovativa concept car adotta un sistema di visualizzazione all’avanguardia che sfrutta l’interessantissimo potenziale del display AMOLED.

La funzione di climatizzazione può essere gestita completamente tramite touchscreen centrale consentendo al guidatore o al passeggero anteriore di impostare temperature diverse per le singole parti del corpo.

Il climatizzatore automatico regola infatti in autonomia le impostazioni di temperatura e ventilazione oltre alla ripartizione dell’aria.

Colorazione Sparkling White

Volkswagen twin up! è disponibile nell’esclusiva finitura Sparkling White che regala alla vettura un effetto cangiante grazie all’inserimento di frammenti di vetro blu.

Gli interni chiari e accoglienti sono un trionfo della tonalità Ceramique, a cui si intona la combinazione sportiva di pelle e tessuto dei sedili personalizzati con strisce riflettenti sulle fasce centrali.

Volkswagen twin up!, la nuova city car ibrida

L'opinione dei lettori