Anteprime

Honda DiM250: il nuovo simulatore per lo sviluppo dei prototipi

Grazie a sei attuatori su cuscinetti ad aria offrirà molta più libertà di movimento

Honda utilizzerà un nuovo simulatore per sviluppare e creare le sue auto del futuro. Si tratta del sistema driver-in-motion DiM250, un nuovo hardware – sviluppato da VI-grade e prodotto da Saginomiya – che utilizza fino a nove diversi attuatori per offrire una maggiore libertà di movimento rispetto ai simulatori convenzionali.

La vera novità del nuovo sistema DiM250 di Honda è la piattaforma degli attuatori, basati su cuscinetti d’aria, anziché su binari meccanici, che garantiscono un maggior numero di movimenti, maggiore rigidità e maggiore silenziosità. Con questo sistema innovativo – che verrà installato nel centro di Ricerca e Sviluppo di Honda in Germania – gli ingegneri e i disegnatori della firma giapponese potranno valutare eventuali cambi e modifiche all’auto durante la fase di sviluppo, prima di costruire i prototipi fisici.

Vorremo utilizzare il DiM250 principalmente per la dinamica del veicolo e la guida. Ma lo consideriamo anche come uno strumento indispensabile per sviluppare e provare i nostri sistemi avanzati di assistenza alla guida – ADAS -, l’HMI e le tecnologie di propulsione e di guida autonoma nelle fasi iniziali del processo”, ha spiegato Yasunori Oku, vicepresidente esecutivo di Honda Europa.