Anteprime

McLaren MP4-12C GT Sprint

Rilasciati i prezzi per il mercato domestico della versione "prontopista". Sviluppata da McLaren GT ha lo stesso motore della versione standard ma con tecnica da soluzioni tecniche da competizione.

di Junio Gulinelli -

McLaren ha svelato il prezzo, almeno per ora per il Regno Unito, della nuova supersportiva della gamma, la McLaren MP4-12C GT Sprint, una variante ancora più ambiziosa della MP4-12C che non arriva, però, al calibro della estrema GT3 o Can-Am GT, una via di mezzo insomma.

Chi la vorrà dovrà sborsare la modica cifra di circa 195.000 sterline, il corrispettivo di 231.000 euro.

Pronta per competere, in pista

La MP4-12C GT Sprint è un pronto pista che ben si adatta ai “track days”, ovvero preparata per sfruttarne tutto il massimo potenziale su circuito.

Non che la MP4-12C di serie non sia in grado di affrontare la pista, ma la GT Sprint è stata sviluppata appositamente dalla divisione McLaren GT.

I dettagli di questa versione sono, dunque speciali e specifici per la competizione pura: cofano, condotto di areazione del radiatore e le griglie laterali sono prese in prestito direttamente dalla 12C GT3.

Il paraurti anteriore è più aggressivo mentre l’alettone posteriore genera più carica aerodinamica.

Le sospensioni della McLaren MP4-12C GT Sprint sono dotate di sistema PCC (ProActive Chassis Control) ricalibrato per ribassare l’assetto di 40 mm, i freni in carboceramica e il sistema frenante del differenziale “Brake Steer”… sono solo alcune delle caratteristiche tecniche che la caratterizzano.

Meccanica invariata, abitacolo a norma FIA

Ciò che invece rimane invariata è la meccanica: il V8 centrale da 3,8 litri biturbo continua ad erogare i suoi 625 CV di potenza, associato ad un cambio automatico a doppia frizione e sette rapporti.

All’interno dell’abitacolo, del quale ancora non sono state rilasciate immagini, troviamo un rollbar omologato secondo il regolamento FIA, come i sedili sportivi in fibra di carbonio con sistema HANS, cinture a sei punti di ancoraggio, estintore e, come unico “lusso” concesso: il climatizzatore.