Anteprime

Volvo V60 Plug-in Hybrid R-Design

280 CV, consumi medi di 1,8l/100 km ed ora anche con il look sportivo

di Junio Gulinelli -

Per celebrare l’esito “rotondo” che la versione ibrida plug-in della V60 ha riscosso in Europa, Volvo lancia una variante che aggiunge una buona dose di sportività alla efficiente familiare svedese.

In totale le V60 plug-in vendute in Europa nel 2013 sono state 8.000, la maggior parte delle quali in Olanda e nei paesi del Nord Europa. Un risultato che ha ampiamente superato le aspettative.

Look più sportivo con il pacchetto R-Design

Ora la gamma si amplia visto che entrerà a listino anche il pacchetto R-Design. Questo non modifica nulla a livello meccanico, ma dona alla station wagon un’aria decisamente più aggressiva.

Le principali novità riguardano i cerchi esclusivi da 18 pollici, un frontale e un diffusore posteriore ridisegnati oltre ad un abitacolo dotato di dettagli esclusivi come i sedili sportivi in pelle con cuciture a contrasto (offerti di serie).

280 CV, consumi imbattibili e 50 km di autonomia in modalità EV

Per il resto il powertrain della Volvo Plug-in Hybrid R-Design rimane composto dal motore diesel 2.4 da 215 CV abbinato ad un motore elettrico da 512 kW, per un totale di 283 CV. Praticamente imbattibili i consumi per i quali la casa dichiara una media di 1,8l/100 km.

Grazie ad una batteria da 12 kW, inoltre, questa V60 è in grado di sfruttare la modalità elettrica al 100% con un’autonomia di circa 50 km.