• pubblicato il 26-04-2010

Alfa Romeo TZ3 Corsa: la bellezza sportiva firmata Zagato

di Marco Coletto

Stile ispirato agli anni Sessanta e motore da 420 CV. La regina del Concorso d'Eleganza di Villa d'Este unisce due eccellenze milanesi

Bella e impossibile. L'Alfa Romeo TZ3 Corsa, presentata al XII Concorso d'Eleganza di Villa d'Este, è un esemplare unico. Non si tratta, però, di un esercizio di stile, ma di una vera e propria auto da competizione.

Commissionata dal tedesco Martin Kapp, imprenditore nel settore delle macchine utensili e collezionista di Alfa Romeo Zagato, la TZ3 si ispira nel design alle Giulia TZ e TZ2, auto da corsa prodotte dal 1963 al 1967 in poco più di 100 unità.

La vettura nasce per festeggiare il centenario dell'Alfa e per celebrare i 90 anni di collaborazione tra il Biscione e l'atelier milanese. Un incontro tra due realtà lombarde che ha portato diverse vittorie sportive: tra le più prestigiose segnaliamo le quattro Mille Miglia (1928-1930, 1933; due ottenute con Tazio Nuvolari al volante) e il Mondiale F1 Piloti del 1951, conquistato dall'argentino Juan Manuel Fangio.

Scopriamo tutte le caratteristiche tecniche e stilistiche dell'Alfa Romeo TZ3 Corsa nella gallery.

Alfa Romeo TZ3 Corsa: la bellezza sportiva firmata Zagato

L'opinione dei lettori