• pubblicato il 29-06-2010

Aston Martin DB9 restyling: eleganza e sportività

di Marco Coletto

A cinque anni dal lancio l'unica coupé a quattro posti della Casa britannica si concede un lifting. La novità più importante è il controllo elettronico delle sospensioni

L'Aston Martin DB9 si concede un restyling. A cinque anni dal lancio la coupé a quattro posti britannica e la variante scoperta Volante beneficiano di un lifting più estetico che tecnico.

Il modello più venduto di sempre della Casa inglese (assieme alla V8 Vantage) si presenta con un design rinnovato e le sospensioni attive di serie. Invariati, invece, il motore V12 e le due trasmissioni (manuale e automatica). Per tutti i dettagli sullo stile, sulla tecnologia e sui prezzi consultate la gallery.

Aston Martin DB9 restyling: eleganza e sportività

L'opinione dei lettori