L'Audi A3 TCNG arriverà nel 2013
  • pubblicato il 01-06-2011

Audi balanced mobility: il futuro dei quattro anelli passa dall'eolico e dal metano

di Marco Coletto

Dal 2013 l'Audi non si limiterà a produrre auto, ma fornirà anche l'energia necessaria per muoverle. Il progetto balanced mobility punterà sull'eolico e sul metano.

La Casa di Ingolstadt sta partecipando alla costruzione di turbine offshore nel Mare del Nord: strutture con una potenza di 3,6 MW in grado di produrre 53 gWh di elettricità ogni anno, quanto basta a coprire il fabbisogno di una città di media grandezza.

Il surplus può essere trasformato in idrogeno mediante elettrolisi oppure (con un'ulteriore fase di lavorazione) in metano accumulabile nella rete pubblica del gas o riconvertibile in energia elettrica.

La prima fase del progetto consentirà a 2.500 automobili di poter viaggiare grazie a queste fonti rinnovabili: fra due anni arriveranno in listino le prime A3 TCNG, alimentate con l'e-gas dei quattro anelli.

Audi balanced mobility: il futuro dei quattro anelli passa dall'eolico e dal metano

L'opinione dei lettori