• pubblicato il 20-10-2010

Audi e-tron Spyder: scoperta, grintosa e ibrida

di Marco Coletto

La variante roadster della "baby R8" unisce alla trazione elettrica della concept coupé presentata a Detroit un motore V6 turbodiesel da 300 CV

L'Audi e-tron Spyder non è solo la versione scoperta della concept presentata a Detroit. La trazione non è più totalmente elettrica ma coadiuvata da un motore turbodiesel. Una ibrida plug-in (ossia ricaricabile attraverso una presa di corrente) svelata a Parigi che anticipa nelle forme la R4, la sportiva che si posizionerà tra la TT e la R8.

Oltre ad essere estremamente grintosa (250 km/h di velocità massima e 4,4 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h) la supercar di Ingolstadt brilla anche nei consumi: 45,5 km/l e un'autonomia di oltre 1.000 km. Scopriamo tutti i dettagli nella gallery.

Audi e-tron Spyder: scoperta, grintosa e ibrida

L'opinione dei lettori