• pubblicato il 04-05-2010

Auto: finiscono gli incentivi, crollano le immatricolazioni

di Marco Coletto

Come ampiamente previsto, i dati sulle vendite di aprile (primo mese "libero" dai contributi statali) hanno registrato un segno negativo: -15,65% rispetto allo stesso mese del 2009. Renault in crescita, crollo di Fiat e Alfa Romeo

Come volevasi dimostrare. I dati sulle immatricolazioni auto relativi ad aprile - primo mese non "viziato" dagli incentivi alla rottamazione - hanno registrato un crollo: -15,65% (quasi 30.000 vetture in meno) rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

A penare sono stati soprattutto i Costruttori italiani (-26,23%), in particolar modo Fiat (-27,66%) e Alfa Romeo (-34,26%). Le uniche grandi Case capaci di reagire alla disfatta con campagne promozionali sono state Renault (+21,69%), Toyota (+6,00%) e Volkswagen (+12,37%). Le altre - Ford in primis (-27,93%) - dovranno necessariamente prendere provvedimenti per evitare di sprofondare.

Scopriamo insieme i promossi e i bocciati del mese, percentualmente parlando: nella gallery troverete i dati numerici e le motivazioni:

PROMOSSI: Lamborghini, Land Rover, Lexus, Renault, Volvo

BOCCIATI: Honda, Mitsubishi, Porsche, Saab, Ssangyong

Auto: finiscono gli incentivi, crollano le immatricolazioni

L'opinione dei lettori