Chevrolet Orlando
  • pubblicato il 25-08-2010

Chevrolet Orlando: crossover low-cost

di Marco Coletto

La nuova MPV coreana basata sulla Cruze offrirà sette posti e (pare) un eccellente rapporto qualità/prezzo. La vedremo fra un mese al Salone di Parigi e all'inizio del 2011 nelle concessionarie

Dopo la sfortunata Tacuma la Chevrolet torna nel segmento delle monovolume con la Orlando. La crossover coreana, che verrà presentata al Salone di Parigi e debutterà in listino all'inizio del 2011, avrà sette posti e (pare) un eccellente rapporto qualità/prezzo: si ipotizzano cifre di partenza inferiori ai 20.000 euro.

Nata sul pianale della berlina Cruze, debutterà con tre motori - un 1.8 a benzina da 141 CV e due 2.0 turbodiesel da 131 e 163 CV - e due allestimenti (sei airbag, climatizzatore, ESP e specchietti elettrici di serie su tutta la gamma, cerchi da 16" o 17").

Gli interni, non ancora svelati, saranno caratterizzati dal design sdoppiato del cruscotto (di ispirazione Corvette), dai numerosi vani portaoggetti collocati ovunque (persino nel sottotetto e dietro l'autoradio) e dai sedili posteriori (quelli della seconda e della terza fila) rialzati per migliorare la visibilità.

Chevrolet Orlando: crossover low-cost

L'opinione dei lettori