• pubblicato il 14-09-2010

Citroën C-Zero: la citycar elettrica costa troppo

di Marco Coletto

36.111 euro: questo il prezzo di listino della baby transalpina ad emissioni zero. Con la stessa cifra si possono acquistare modelli decisamente più prestigiosi firmati BMW (serie 1, serie 3 Touring e X1) e Mercedes (classe C S.W.)

Il "primo contatto" di questa settimana sarà un po' diverso dal solito. "Colpa" dell'arrivo in listino della Citroën C-Zero: la citycar elettrica transalpina raggiunge i 130 km/h di velocità massima e ha un'autonomia di 130 km. Una vera svolta per la mobilità, se non fosse per il prezzo: 36.111 euro.

Con questa cifra è possibile acquistare modelli a cinque porte e a trazione posteriore molto più piacevoli da guidare: tre firmati BMW (serie 1, serie 3 Touring e X1) e la Mercedes classe C S.W.. Il motore turbodiesel garantisce consumi contenuti (senza ovviamente arrivare ai livelli di un'alimentazione a batterie) e le dimensioni maggiori consentono di ricavare più spazio per persone e bagagli. Avremmo potuto paragonare la C-Zero ad una C1 1.0 a benzina (aggiungendo però una fornitura di carburante omaggio per 400.000 km per pareggiare i conti), abbiamo preferito farvi vedere a cosa si rinuncia optando per una tecnologia ancora esageratamente costosa. Scopriamo insieme la classifica.

5° Citroën C-Zero 48 punti

3° Mercedes C 220 CDI S.W. Executive 70 punti

3° BMW 318d Touring Eletta 70 punti

2° BMW 123d Futura 5p. 73 punti

1° BMW X1 sDrive20d Futura 78 punti

Le caratteristiche delle auto, e i motivi del nostro giudizio, nella gallery.

Citroën C-Zero: la citycar elettrica costa troppo

L'opinione dei lettori