Guida senza auricolare
  • pubblicato il 17-02-2010

Gli automobilisti italiani? I peggiori d'Europa

di Marco Coletto

Spericolati, distratti e sempre al telefonino. Così sono gli italiani al volante, almeno stando alla ricerca commissionata dalla compagnia di assicurazioni Direct Line.

Secondo il 48% degli intervistati del Bel Paese è proprio l'Italia la nazione europea con i peggiori guidatori, seguita dalla Grecia (20%) e dalla Spagna (8%). Le cause? Soprattutto la guida pericolosa (45%), senza però dimenticare la distrazione (39%), dovuta anche all'abuso del cellulare.

Nel sondaggio la popolazione femminile ha fatto autocritica: quasi la metà delle donne interpellate (il 43%, per la precisione) ha ammesso di guidare meno bene rispetto alle automobiliste del Vecchio Continente. Invertire questa tendenza non sembra però possibile: già nel 2003 da un'altra ricerca simile a livello europeo (sempre condotta da Direct Line) emersero praticamente gli stessi risultati.

Gli automobilisti italiani? I peggiori d'Europa

L'opinione dei lettori