Hyundai ix35
  • pubblicato il 18-10-2010

Hyundai ix35: vittima del proprio successo

di Marco Coletto

450 vetture al mese non sono sufficienti per soddisfare l'elevata richiesta dei clienti italiani e i tempi di attesa arrivano fino a 150 giorni...

A pochi mesi dal lancio la Hyundai ix35 ha conquistato critica (due vittorie nella nostra "top five") e pubblico. La SUV coreana, però, sta diventando vittima della propria fama: la domanda sul mercato italiano è superiore all'offerta (450 vetture al mese) e i clienti intenzionati all'acquisto devono mettere in conto un'attesa di circa cinque mesi dalla data di sottoscrizione del contratto.

Gli obiettivi di vendita della Casa asiatica (3.000 esemplari per tutto il 2010) sono già stati abbondantemente superati il mese scorso e alla fabbrica di Žilina (Slovacchia) dovranno fare gli straordinari. La situazione è destinata a "peggiorare" ulteriormente a novembre con l'arrivo dei nuovi motori 1.6 a benzina da 135 CV e 1.7 turbodiesel CRDi da 115 CV, ancora più economici delle unità da due litri attualmente in listino.

Hyundai ix35: vittima del proprio successo

L'opinione dei lettori