• pubblicato il 27-04-2010

I pollici di Fernando Alonso valgono 10 milioni di euro

di Marco Coletto

Il pilota spagnolo ha ricevuto in omaggio dal suo sponsor Banco Santander un'assicurazione sulla vita e una copertura speciale per le due dita più utilizzate nel suo lavoro

Per vincere in F1 occorrono un piede pesante (per spingere forte sul pedale dell'acceleratore) e una mano "leggera" (per raggiungere la migliore pulizia di guida). Diversi piloti del Circus assicurano queste due parti del corpo, fondamentali per il loro lavoro: Fernando Alonso ha puntato - più nel dettaglio - sui pollici, coperti per 10 milioni di euro.

La polizza, a dire il vero, non è stata scelta dal pilota iberico (due volte Campione del Mondo, ora in forza alla Ferrari, i suoi risultati nella gallery): si è trattato di un omaggio dello sponsor Banco Santander, che prevede anche un'assicurazione sulla vita in caso di incidente. Per Alonso i pollici rappresentano un segno distintivo (numerose sono le sue foto con le due dita alzate in segno di vittoria) oltre che gli strumenti essenziali per impugnare il volante e cambiare le marce.

Non è la prima volta che un VIP decide di "coprirsi" per evitare danni a parti del corpo utili alla sua attività: gli esempi più eclatanti riguardano Jennifer Lopez (fondoschiena, 750 milioni di euro) e David Beckham (150 milioni per l'intero corpo). Ma non vanno dimenticate le gambe dei calciatori (Cristiano Ronaldo 100 milioni, Lionel Messi 50), le corde vocali dei cantanti (Bruce Springsteen, 5 milioni) e... Altri strumenti di lavoro (Rocco Siffredi, 1 milione).

I pollici di Fernando Alonso valgono 10 milioni di euro

L'opinione dei lettori