Motor Show
  • pubblicato il 16-02-2010

Il Motor Show del futuro? Forse itinerante...

di Marco Coletto

Torino, Milano, Roma e addirittura in Qatar. Potrebbe svilupparsi in questi luoghi la rassegna bolognese

Riuscite ad immaginare il Motor Show, l'unico Salone dell'auto rimasto in Italia, fuori da Bologna? L'ipotesi di un trasferimento, rilanciata dal Corriere della Sera, potrebbe presto diventare realtà.

Dopo il "flop" dell'edizione 2009 (oltre 400.000 visitatori ma nessuna Casa presente in veste ufficiale) la GL Events - società francese che gestisce la rassegna emiliana - avrebbe intenzione di aggiungere al tradizionale appuntamento di dicembre una seconda rassegna annuale itinerante.

Le indiscrezioni parlano di un debutto a maggio 2011 a Torino (in concomitanza con le celebrazioni per i 150 anni dell'unità d'Italia) e di un evento a Roma nel 2012 (che dovrebbe coincidere con il primo Gran Premio di Formula 1 della Capitale). Per un'eventuale tappa a Milano si ipotizza invece il 2015, anno dell'Expo.

Ma non è tutto: gli organizzatori del Motor Show starebbero anche trattando con lo stato mediorientale del Qatar per un salone a Doha.

Il Motor Show del futuro? Forse itinerante...

L'opinione dei lettori