• pubblicato il 05-01-2011

Immatricolazioni auto 2010: Renault e Volkswagen in crescita, pessimi risultati per Fiat, Lancia e Toyota

di Marco Coletto

Nel corso dell'anno appena trascorso le vendite di modelli nuovi hanno fatto registrare un - 9,22% rispetto al 2009. Tra le big complimenti alla Régie (+ 14,99%) e alla Casa di Wolfsburg (+ 8,25%). Le due torinesi hanno pagato l'assenza di nuovi modelli, i giapponesi (- 19,24%) i troppi richiami...

Dopo i dati sulle immatricolazioni relativi allo scorso mese di dicembre pubblicati ieri è ora la volta di offrirvi una panoramica sull'intero anno 2010. Rispetto al 2009 le vendite di auto nuove hanno fatto registrare un - 9,22%: 1.960.282 contro 2.159.464.

Tra le grandi Case le uniche a ottenere un risultato soddisfacente sono state la Renault (+ 14,99%) e la Volkswagen (+ 8,25%). Le delusioni più cocenti hanno invece riguardato il duo Fiat (- 18,08%) e Lancia (- 15,25%) - penalizzato dall'assenza di nuovi modelli - e la Toyota (-19,24%), crollata a causa dei richiami dell'inizio dello scorso anno. Scopriamo insieme i promossi e i bocciati dell'anno, percentualmente parlando: nella gallery troverete i dati e le motivazioni.

I PROMOSSI: Chrysler, Ferrari, Mitsubishi, Renault, Volkswagen

I BOCCIATI: Daihatsu, Dodge, Lamborghini, Saab, Ssangyong

Immatricolazioni auto 2010: Renault e Volkswagen in crescita, pessimi risultati per Fiat, Lancia e Toyota

L'opinione dei lettori