• pubblicato il 03-05-2011

Immatricolazioni auto aprile 2011: il crollo continua, specialmente per Honda e Mazda

di Marco Coletto

In un mercato che ha fatto registrare un calo del 2,24% rispetto ad aprile 2010 (primo mese senza incentivi) le vendite delle due Case nipponiche sono scese drasticamente (rispettivamente - 37,85% e - 49,20%). Male Fiat, bene Alfa Romeo

Le immatricolazioni auto di aprile 2011 erano molto attese dagli analisti: per la prima volta dopo mesi è stato possibile confrontare i valori con un periodo (aprile 2010) non viziato dagli incentivi. Il risultato? - 2,24%, da 160.919 a 157.309 esemplari. Le migliori Case "big" sono state l'Alfa Romeo (+ 49,47%) e la Volkswagen (+ 11,34%).

Le delusioni più cocenti sono invece arrivate da Fiat (- 14,89%), Ford (-9,83%) e Peugeot (-17,61%). Il terremoto in Giappone ha inciso negativamente sulle vendite di alcuni marchi nipponici (come Honda e Mazda) mentre altri (Infiniti e Mitsubishi) non sono mai andati così bene. Scopriamo insieme i promossi e i bocciati del mese, percentualmente parlando: nella gallery troverete dati più dettagliati e le motivazioni.

I PROMOSSI: DR, Infiniti, Jeep, Mitsubishi, Saab

i BOCCIATI: Dodge, Honda, Lamborghini, Mazda, Tata

Immatricolazioni auto aprile 2011: il crollo continua, specialmente per Honda e Mazda

L'opinione dei lettori