• pubblicato il 02-07-2010

Immatricolazioni auto giugno 2010: sempre più giù

di Marco Coletto

Le vendite di modelli nuovi nel mese scorso hanno fatto registrare un -19.12% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Bene Volkswagen, male le italiane

Continua il calo delle immatricolazioni auto anche nel mese di giugno: il -19,12% (170.625 contro 210.972 esemplari) rispetto allo stesso periodo dello scorso anno non è un buon segnale, soprattutto per le Case italiane che hanno fatto registrare un -27,55%.

I peggiori risultati tra i grandi marchi sono arrivati da Ford (-31,45%), Toyota (-30,83%) e Fiat (-29,50%). Gli unici due in crescita sono stati invece Volkswagen (+13,73%) e Opel (+5,16%).

Scopriamo insieme i promossi e i bocciati del mese, percentualmente parlando: nella gallery troverete i dati numerici e le motivazioni.

PROMOSSI: Chrysler, Ferrari, Subaru, Tata, Volkswagen

BOCCIATI: DR, Lamborghini, Saab, Seat, Ssangyong

Immatricolazioni auto giugno 2010: sempre più giù

L'opinione dei lettori