• pubblicato il 10-02-2011

Immatricolazioni mondiali auto 2010: i primi dieci costruttori

di Marco Coletto

Nonostante le numerose campagne richiami la Toyota mantiene la vetta della classifica, seguita a poca distanza dalla General Motors. Fiat e Chrysler insieme raggiungono la settima posizione della graduatoria, con 3.660.000 vetture vendute

Anche nel 2010 la Toyota conserva la leadership nelle immatricolazioni auto mondiali. Nonostante le numerose campagne richiami di questi ultimi mesi il colosso giapponese ha mantenuto la vetta della classifica.

A poca distanza segue la General Motors mentre completa il podio a sorpresa il gruppo Renault-Nissan, capace di sopravanzare Volkswagen e i marchi associati.  L'unione tra Fiat e Chrysler si posiziona al settimo posto della graduatoria con 3.660.000 vetture vendute: un numero ancora lontano dai 6 milioni che secondo Marchionne sarebbero necessari a garantire la sopravvivenza del colosso torinese nei prossimi anni. Osserviamo insieme la classifica, nella gallery potrete scoprire da quali brand sono composti i vari gruppi automobilistici.

10° Suzuki 2.890.000

9° Honda 3.550.000

8° PSA Peugeot Citroën 3.600.000

7° Fiat Chrysler 3.660.000

6° Ford 5.300.000

5° Hyundai Kia 5.750.000

4° Volkswagen 7.140.000

3° Renault-Nissan 7.280.000

2° General Motors 8.390.000

1° Toyota 8.420.000

Immatricolazioni mondiali auto 2010: i primi dieci costruttori

L'opinione dei lettori