marchionne_scajola
  • pubblicato il 08-01-2010

Incentivi 2010, quasi pronti

di Marco Coletto

Gli aiuti statali al settore automobilistico arriveranno nelle prossime settimane. Nell'attesa alcuni marchi si sono già mossi

Gli incentivi 2010 arriveranno fra qualche settimana. Lo ha dichiarato il ministro dello Sviluppo Economico Claudio Scajola in una recente intervista al TG1, senza però comunicare dettagli a riguardo. Per chi non può permettersi di aspettare gli aiuti statali, alcune Case hanno lanciato delle promozioni altrettanto vantaggiose.

La più interessante arriva dalla Citroën, che offre un bonus di 1.500 euro su tutta la gamma (ad eccezione delle C3 a GPL e metano e della DS3) a chi rottama un veicolo Euro 0, Euro 1 o Euro 2 senza limiti di età.

La Ford risponde con la stessa cifra per tutti i suoi modelli (compresi i veicoli commerciali) ma l'auto demolita deve essere stata immatricolata entro il 31 dicembre 2000.

In attesa del decreto legge che regolamenti gli aiuti statali per l'anno in corso, la Renault ha invece previsto (fino al prossimo 17 gennaio) uno sconto pari agli incentivi per chiunque acquisti un veicolo con emissioni di CO2 inferiori a 140 g/km.

 

Incentivi 2010, quasi pronti

L'opinione dei lettori