Jaguar XJ Sentinel
  • pubblicato il 30-08-2010

Jaguar XJ Sentinel: lusso blindato

di Marco Coletto

L'originale ammiraglia britannica è ora disponibile in una variante nata per offrire la massima protezione: a pieno carico pesa quasi quattro tonnellate ma resiste alle granate e a quindici chili di tritolo

La Jaguar XJ Sentinel - variante blindata, presentata al recente Salone di Mosca, dell'originale ammiraglia britannica - garantisce la massima sicurezza a chi si accomoda a bordo. La protezione balistica raggiunge il livello B7, resiste ad esplosivi equivalenti a quindici chilogrammi di tritolo e offre una solida copertura anti-granate sotto il pianale.

Basata sulla versione a passo lungo (non ancora presente nei nostri listini), monta il motore a benzina "base" 5.0 V8 da 385 CV abbinato ad un cambio automatico a sei rapporti. Le differenze rispetto al modello di serie sono numerose: la cellula interna rinforzata in kevlar è realizzata con acciai speciali ad alta resistenza, le sospensioni sono state riviste per gestire il maggiore peso (3.300 kg, 3.800 a pieno carico) e i cerchi in lega più rigidi da 19" sono abbinati a pneumatici Run Flat 245/45.

Portarsi dietro quattro tonnellate di auto non è semplice e per questa ragione le prestazioni non sono il massimo: la velocità massima è di 195 km/h mentre ci vogliono 9,7 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h. Per gestire una massa così elevata, inoltre, gli ingegneri Jaguar hanno adottato sulla Sentinel gli stessi freni della XJ sovralimentata da 510 CV.

Jaguar XJ Sentinel: lusso blindato

L'opinione dei lettori