• pubblicato il 24-08-2010

La Mini Countryman si sbarazza di Nissan Juke e Qashqai

di Marco Coletto

La prima SUV della Casa britannica annienta le rivali dirette giapponesi con una vittoria schiacciante e mette a sedere anche la Peugeot 3008 e la Skoda Yeti

La Mini Countryman non è solo una vera Mini: è molto di più. A differenza degli altri modelli della gamma sa essere davvero versatile e, oltretutto, non costa più delle rivali dirette. Queste le ragioni principali del dominio della prima SUV della Casa inglese nel "primo contatto" di questa settimana.

La Sport Utility "british" si è sbarazzata piuttosto agevolmente del duo Nissan (Juke e Qashqai), della Peugeot 3008 e della Skoda Yeti. Scopriamo insieme la classifica, che prende in considerazione modelli turbodiesel a trazione anteriore con potenze intorno ai 110 CV e prezzi inferiori ai 26.000 euro.

4° Skoda Yeti 2.0 TDI 110 CV Experience 58 punti

4° Nissan Qashqai 1.5 dCi n-tec 58 punti

3° Peugeot 3008 1.6 HDi Premium 66 punti

2° Nissan Juke 1.5 dCi Tekna 68 punti

1° Mini Countryman Cooper D 80 punti

Le caratteristiche delle auto, e i motivi del nostro giudizio, nella gallery.

La Mini Countryman si sbarazza di Nissan Juke e Qashqai

L'opinione dei lettori