Mini Countryman WRC
  • pubblicato il 28-07-2010

La Mini torna nei rally con la Countryman WRC

di Marco Coletto

Dal prossimo anno la SUV della Casa inglese cercherà di strappare a Citroën DS3 e Ford Fiesta il titolo mondiale

La Mini torna nel mondo dei rally. Ad oltre quarant'anni di distanza dalle storiche tre vittorie a Monte Carlo (1964, 1965 e 1967) la Countryman parteciperà ad alcune gare del WRC 2011, per prepararsi a disputare per intero le stagioni successive.

La vettura, basata sulla Cooper S ALL4 a trazione integrale in listino e disponibile anche per i team privati, verrà sviluppata dalla Prodrive - scuderia inglese nota per aver conquistato sei titoli iridati (tre Piloti e tre Costruttori) con la Subaru tra il 1995 e il 2003 - e monterà un motore 1.6 sovralimentato.

I primi test cominceranno quest'autunno mentre per il debutto in gara - contro rivali del calibro di Citroën DS3 e Ford Fiesta - bisognerà attendere molto probabilmente la prima prova della stagione in Svezia, a febbraio 2011.

Non è la prima volta che una SUV si cimenta nel Mondiale rally: nel 2008 la Suzuki SX4 (due quinti posti come miglior piazzamento) chiuse penultima nel campionato "Marche". Alla Mini il compito di dimostrare che una Sport Utility può cavarsela anche sugli sterrati...

La Mini torna nei rally con la Countryman WRC

L'opinione dei lettori