Land Rover Freelander 2011
  • pubblicato il 04-08-2010

Land Rover Freelander 2011: anche a trazione anteriore

di Marco Coletto

In attesa della Range Rover Evoque la SUV britannica ristilizzata (stile rinnovato e motori inediti) sarà la prima "Land" della storia disponibile a due ruote motrici

A quattro anni dal lancio la seconda generazione della Land Rover Freelander si rinnova: la SUV compatta britannica è già presente in listino (prime consegne ad ottobre) con nuovi motori e un design ritoccato. La versione a trazione anteriore (la prima nell'ultrasessantennale storia della Casa inglese, visto che la Range Rover Evoque debutterà nell'estate del 2011) verrà venduta a partire dall'inizio del prossimo anno.

La gamma dei propulsori comprende due unità 2.2 turbodiesel Euro 5 con ben 420 Nm di coppia: Td4 da 150 CV (16,1 km/l) e Sd4 da 190 CV (con cambio sequenziale a sette rapporti di serie, 14,3 km/l). Il 3.2 sei cilindri a benzina da 233 CV arriverà in seguito, così come la eD4 4x2 da 150 CV a due ruote motrici che - grazie ad un peso inferiore di 75 kg rispetto alla Td4 a trazione integrale - può percorrere 16,7 chilometri con un litro.

Le modifiche stilistiche hanno riguardato il nuovo paraurti anteriore (che incorpora le cornici dei fendinebbia), la griglia (disponibile in due finiture diverse), i fari, i gruppi ottici posteriori (con la lente interna trasparente incorniciata in nero) e alcuni elementi in tinta con la carrozzeria come ad esempio le maniglie, gli ugelli lavafari e gli specchietti. Senza dimenticare i tre colori inediti (Kosrae Green, Baltic Blue e Fuji White) e il logo modificato (con la scritta verniciata in argento anziché in oro). L'abitacolo è caratterizzato dal pannello strumenti rivisto e da inediti rivestimenti per i sedili e la plancia.

I prezzi sono compresi tra 29.946 euro (per la Td4 E) e 45.401 euro (per la Sd4 HSE).

Land Rover Freelander 2011: anche a trazione anteriore

L'opinione dei lettori