• pubblicato il 01-04-2010

Mercedes classe R restyling: buona la seconda

di Marco Coletto

Le modifiche alla crossover della Stella portano miglioramenti nello stile e motori turbodiesel più ecologici

L'ingombrante crossover classe R - pur essendo una Mercedes - non ha mai convinto il pubblico (solo 777 esemplari immatricolati in Italia nel 2009). Colpa dei prezzi elevati (superiori a quelli della classe M da cui deriva) e del design, un mix mal riuscito tra una monovolume, una station wagon e una SUV.

In occasione del restyling, presentato al Salone di New York (aperto al pubblico da domani fino all'11 aprile), gli stilisti della Stella sono intervenuti - con successo - sul secondo punto. Il muso, ora più possente, è più simile a quello di una Sport Utility e aiuta a rendere più proporzionato l'intero corpo vettura.

Ma le modifiche hanno riguardato anche la sostanza: la gamma motori - ora tutti Euro 5 salvo il BlueTEC, già in precedenza Euro 6 - è stata resa più efficiente e (nel caso della 350 CDI) molto più potente.

I prezzi, non troppo diversi dal listino attuale, dovrebbero essere compresi tra 53.000 e 89.000 euro. Per maggiori dettagli tecnici e stilistici sulla vettura consultate la gallery.

Mercedes classe R restyling: buona la seconda

L'opinione dei lettori