• pubblicato il 20-01-2010

Mini Countryman: divertimento in salsa SUV

di Marco Coletto

La quarta stella della galassia Mini unisce piacere di guida e praticità

Con la Mini Countryman la Casa inglese entra in un segmento per lei inedito: quello delle SUV piccole.

Due vere porte posteriori, un portellone in piena regola e la trazione integrale (denominata ALL4) optional sulle versioni Cooper S e Cooper D. Il tutto senza rinunciare alle emozioni.

Lunga 4,10 metri (2 cm in meno di una Fiat Sedici) e con un passo di 2,60 m (come una Fiat Bravo), la Mini Countryman - che verrà presentata ufficialmente al prossimo Salone di Ginevra, offre una praticità finora non pervenuta sugli altri modelli del marchio britannico (berlina, Clubman e Cabrio).

La gamma propulsori comprende cinque unità da 1,6 litri: tre a benzina (One da 98 CV, Cooper da 122 CV e Cooper S turbo da 184 CV) e due diesel (One D da 90 CV e Cooper D da 112 CV).

I prezzi, non ancora comunicati, dovrebbero essere compresi tra 23.000 e 34.000 euro a seconda delle motorizzazioni.

Mini Countryman: divertimento in salsa SUV

L'opinione dei lettori