• pubblicato il 27-07-2010

Mitsubishi ASX: la SUV vincente

di Marco Coletto

La nuova Sport Utility compatta giapponese, appena arrivata sul mercato, ha tutte le carte in regola per sfondare. Nel "primo contatto" di questa settimana ha sconfitto il duo Fiat Sedici/Suzuki SX4, la Skoda Yeti e la Toyota RAV4

La Mitsubishi ASX segna il debutto della Casa giapponese (da decenni attiva nel segmento delle 4x4) nell'affollato mondo delle SUV compatte. Prevedere un successo commerciale è sempre difficile, quello che possiamo dire è che l'ultima nata della Casa dei tre diamanti ha già conquistato la "critica".

Nella rubrica "primo contatto" di questa settimana la Sport Utility nipponica, che offre contenuti "large" a prezzi "small", ha sconfitto rivali piccole e grandi come il duo Fiat Sedici/Suzuki SX4, la Skoda Yeti e la Toyota RAV4. Scopriamo insieme la classifica, che tiene conto di modelli turbodiesel a trazione integrale con potenze non superiori ai 150 CV e prezzi inferiori ai 28.000 euro.

5° Fiat Sedici 2.0 MJT 4x4 Emotion 63 punti

3° Skoda Yeti 2.0 TDI 140 CV 4x4 Adventure 65 punti

3° Toyota RAV4 2.2 D-4D 150 CV 65 punti

2° Suzuki SX4 2.0 DDiS 4WD Outdoor Line 69 punti

1° Mitsubishi ASX 1.8 DI-D 4WD Invite 72 punti

Le caratteristiche delle auto, e i motivi del nostro giudizio, nella gallery.

Mitsubishi ASX: la SUV vincente

L'opinione dei lettori