• pubblicato il 13-02-2010

Monovolume: meglio media o grande?

di Marco Coletto

Citroën C4 Grand Picasso e C8, Dodge Journey, Ford S-Max e Renault Scenic a confronto

Le monovolume grandi sono passate di moda. La colpa è da attribuirsi alle Case che, in questo segmento più di altri, hanno "gonfiato" eccessivamente le dimensioni esterne.

Dieci anni fa una Renault Espace era lunga 4,52 metri - 4 cm in meno di un'attuale Scenic. Per non parlare della Citroën Evasion ("mamma" della C8) di 4,45 metri, 14 cm più corta della C4 Grand Picasso. Ora la situazione è ben diversa: alcuni modelli (come la Chrysler Grand Voyager) superano addirittura i cinque metri.

Nella "top five" di questa settimana abbiamo messo a confronto cinque MPV con potenze non superiori ai 150 CV e ingombri longitudinali che arrivano a sfiorare i 4,90 metri: le due proposte Citroën (l'originale C4 Grand Picasso e l'obsoleta sorella maggiore C8), la gigantesca crossover Dodge Journey (che vedremo presto in listino con il marchio Fiat sul cofano), l'ingombrante sportiva Ford S-Max e la nuova e compatta Renault Scenic. Scopriamo insieme la classifica.

5° Dodge Journey 2.0 TD R/T 55 punti

4° Citroën C8 2.0 HDi Perfect 60 punti

3° Citroën C4 Grand Picasso 2.0 HDI 136 CV Exclusive Style 69 punti

2° Ford S-Max 2.0 TDCi Titanium 70 punti

1° Renault Scenic 2.0 dCi 75 punti

Le caratteristiche delle auto, e i motivi del nostro giudizio, nella gallery qui sotto.

Monovolume: meglio media o grande?

L'opinione dei lettori