Opel Insignia 4x4
  • pubblicato il 02-06-2010

Opel Insignia 4x4: ora anche diesel

di Marco Coletto

La trazione integrale - richiestissima dai clienti della berlina tedesca - debutta sul motore 2.0 CDTI da 160 CV. In arrivo anche un inedito 2.8 turbo a benzina da 260 CV, sempre a quattro ruote motrici

Il 40% delle Opel Insignia vendute ha la trazione integrale, nonostante questa sia disponibile solo con due potenti motori a benzina: il 2.0 T da 220 CV e il 2.8 V6 OPC da 325 CV. Fra poche settimane questa percentuale sarà destinata ad aumentare, visto che le quattro ruote motrici arriveranno anche in abbinamento al propulsore 2.0 CDTI da 160 CV.

La berlina tedesca - Auto dell'Anno 2009 - ha impiegato poco tempo per conquistare il pubblico europeo (230.000 ordini) e italiano (seconda berlina più venduta dopo l'Audi A4). Quest'estate il listino si arricchirà di altre due novità: l'inedito propulsore a benzina 2.8 V6 Turbo da 260 CV - anch'esso 4x4 - e l'allestimento Indian Summer, con rivestimenti interni in nappa nera e cuciture cashmere color crema.

Opel Insignia 4x4: ora anche diesel

L'opinione dei lettori