• pubblicato il 01-12-2010

Pininfarina Nuova Stratos: il ritorno del mito Lancia

di Marco Coletto

L'auto che ha fatto la storia dei rally negli anni '70 è stata rivista in chiave moderna dall'atelier torinese. Per il momento si tratta di un esemplare unico (ordinato da un facoltoso imprenditore tedesco) ma non si esclude una produzione in serie limitata

La Pininfarina Nuova Stratos è un omaggio dell'atelier torinese alla mitica coupé Lancia, capace di vincere quattro Mondiali rally (uno Piloti e tre Costruttori) tra il 1974 e il 1977. Per il momento si tratta di un esemplare unico (destinato all'imprenditore tedesco Michael Stoschek, che detiene oltretutto i diritti sul marchio) nato dopo sette anni di sviluppo ma non si esclude una produzione in piccola serie.

L'ottima base tecnica (in pratica si tratta di una Ferrari 430 Scuderia riveduta e corretta) ha permesso di ottenere un risultato finale di altissimo livello, realizzato con la collaborazione di ingegneri della ZF Sachs e di un collaudatore d'eccezione: il pilota portoghese Tiago Monteiro (un podio in F1 nel 2005). Scopriamo tutti i dettagli nella gallery.

Pininfarina Nuova Stratos: il ritorno del mito Lancia

L'opinione dei lettori