Saab 9-3 2011
  • pubblicato il 13-09-2010

Saab 9-3 2011: tutta nuova sotto il cofano

di Marco Coletto

A otto anni dal lancio la berlina svedese ha ancora qualcosa da dire, soprattutto per quanto riguarda i motori. La gamma diesel, ora interamente biturbo, permette di percorrere ben 22,2 km/l

In attesa della terza generazione (prevista per il 2012) la Saab 9-3 si rinnova. In occasione del Model Year 2011 la Casa svedese ha dato una "regolata" ai motori della propria berlina, che ora offrono consumi da record.

La gamma dei propulsori è stata rivoluzionata: tra le unità a benzina (che percorrono il 7% di strada in più con un pieno rispetto a prima) debutta un 2.0 turbo da 163 CV abbinato alla trazione integrale XWD. Ma le vere novità riguardano i 1.9 biturbodiesel da 130, 160 e 180 CV che, grazie alla riduzione del peso, agli pneumatici a bassa resistenza al rotolamento e ad una serie di modifiche alla centralina, alla rapportatura del cambio e all'aerodinamica, registrano un consumo medio di 22,2 km/l (21,7 sulla station wagon SportHatch e 19,6 sulla Cabriolet, che mantiene la stessa trasmissione di prima).

Tra le altre "chicche" segnaliamo l'indicatore di cambiata ottimale, un nuovo cambio automatico e il ritorno dei "mitici" cerchi in lega da tre razze (da 16" o 18"). I cambiamenti al design hanno invece coinvolto solo la zona del paraurti.

Saab 9-3 2011: tutta nuova sotto il cofano

L'opinione dei lettori