• pubblicato il 17-06-2011

Saab 9-3 Griffin: un altro restyling per la berlina svedese

di Marco Coletto

Ad un anno di distanza dal Model Year 2011 la "segmento D" scandinava, in commercio dal lontano 2002, si concede un'ulteriore ritoccatina alla carrozzeria e ai motori. Fra pochi giorni debutteranno due 2.0 alimentabili da benzina o da etanolo ad iniezione diretta da 163 e 220 CV

La Saab 9-3 Griffin è l'ennesimo restyling di un modello nato nel lontano 2002 che non accenna a voler andare in pensione (l'erede è prevista per il prossimo anno). Dopo il Model Year 2011 la berlina svedese è stata ulteriormente modificata nella linea e sotto il cofano: la vedremo in listino fra qualche giorno.

Esteticamente la "segmento D" scandinava (disponibile a trazione anteriore o integrale nelle versioni berlina Sport Sedan, station wagon Sport Hatch, Cabriolet e "finta SUV" 9-3X) è cambiata più dentro che fuori mentre le uniche novità alla voce "motori" riguardano le unità a benzina/etanolo. Scopriamo tutti i dettagli nella gallery.

Saab 9-3 Griffin: un altro restyling per la berlina svedese

L'opinione dei lettori