• pubblicato il 13-03-2010

Salone di Ginevra 2010: le dream-car (parte 2)

di Marco Coletto

Nell'ultima puntata del nostro lungo viaggio tra gli stand della rassegna elvetica analizziamo le restanti auto da sogno. Un po' più ecologiche rispetto a quelle mostrate ieri

Si può sognare mantenendo i piedi ben piantati a terra? A giudicare dalle auto da sogno mostrate ieri si direbbe di no, quelle che vi presentiamo oggi hanno invece una coscienza ecologica un po' più pulita.

La Westfield, ad esempio, ha lanciato una monoposto elettrica (la iRACER), Giugiaro ha aiutato la Proton a realizzare una citycar a batterie (la EMAS) mentre la Rinspeed E2 è una Abarth 500 in grado di percorrere ben 25 km/l.

Per una breve panoramica sulle dream-car di Ginevra 2010 consultate la gallery, per maggiori informazioni cliccate sui link che seguono.

Pininfarina 2uettottanta (l'articolo completo)

Proton EMAS

Rinspeed E2 e UC?

Sbarro Autobau

TechArt Concept One

Touring Bentley Continental Flying Star

Valmet EVA (l'articolo completo)

Westfield iRACER

Le puntate precedenti:

Le citycar

Le piccole

Le compatte e le berline

Le ammiraglie

Le sportive (parte 1)

Le sportive (parte 2)

Le SUV

Le monovolume

Le dream-car (parte 1)

Salone di Ginevra 2010: le dream-car (parte 2)

L'opinione dei lettori