• pubblicato il 03-04-2011

Suzuki Swift 1.3 DDiS 5p., la prova completa

di Marco Coletto

Non è la prima volta che i giornalisti di Panoramauto testano la Suzuki Swift: era già successo alla fine dello scorso anno con la variante a benzina. Stavolta tocca alla turbodiesel DDiS, provata sulle strade della Corsica. L'esito sul numero di aprile.

Le curve e i tornanti del Tour de Corse (rally che ha visto la piccola giapponese protagonista nel campionato JWRC 2007) sono stati la location ideale per mettere alla prova la vettura. Per rendere l'idea basta dire che ci sono stati 27 cambi di direzione ogni chilometro.

La prima tappa da Milano a Tolone ha permesso di valutare il comportamento in autostrada: il motore è elastico e silenzioso e si riescono ad ottenere consumi nell'ordine dei 20 km/l. Sul traghetto per Ajaccio è stato invece possibile analizzare la capacità di carico (nella media della categoria).

Le strade dell'isola francese sono strette e dissestate, delimitate da alberi, rocce sporgenti e bassi muretti a valle. Anche guidando con un'andatura tranquilla bisogna sempre fare attenzione a chi arriva in senso contrario, specialmente nel periodo estivo quando l'affluenza di turisti è più alta. La Swift affronta tutto questo in terza marcia (scalando in seconda solo nei pezzi più impegnativi) e lo sterzo è leggero quanto basta per non affaticare il pilota. Per arrivare a Porto bisogna passare attraverso le gole del torrente Prunelli e gli spettacolari calanchi di Piana.

Nella terza giornata di test si abbandona la costa per passare dal Col di Vergio, un passo di 1.475 metri dove non è difficile trovare la neve a giugno o a settembre. La baby Suzuki si arrampica agevolmente su queste strade e scende con facilità -. merito dell'ottimo impianto frenante - nella Scala di Santa Regina (una strada panoramica a strapiombo sulla valle ritagliata in rocce di granito).

Tra gli altri luoghi ideali per una visita segnaliamo la cittadina di Corte (la più grande dell'entroterra), il deserto des Agriates (una distesa brulla e montagnosa, meglio percorrerla però con una SUV) e il periplo di Capo Corso all'estremo nord dell'isola.

Suzuki Swift 1.3 DDiS 5p., la prova completa

L'opinione dei lettori